La storia di Ondina

Creatura camaleontica donata dal mare alla “Terra di Sardegna”.

All’interno una candela accende il riverbero del sole e la notte, riflette sul soffitto un cuore di luce pulsante di grande impatto visivo.

Il Bottone sigillo della donna sarda ha la caratteristica di assorbire una goccia di olio essenziale rilasciandola lentamente nell’ambiente circostante donando magia all’incontro con il cuore pulsante di luce.

Ondina è una scultura in maiolica, smaltata e incisa, arricchita da un bottone decorato; quest’ultimo se lo ungerete con qualche goccia di essenza erboristica, rilascerà per alcune ore il profumo, soprattutto se alla base accenderete una tea light. E in pieno buio, con la tea light accesa, vedrete proiettato sul soffitto, un cuore pulsante.

Elisabetta

 

Potrebbero interessarti

pareo orgosolo nero

Orgosolo, l’eleganza del suo costume

Anna porta con disinvoltura il costume tradizionale del suo paese, Orgosolo. Sfila, con le sue compagne, nelle processioni dell’Isola. Quando le ho chiesto cosa provi nel portare quelle sete e ricami eleganti si è commossa, in un attimo – mi ha detto – ritorna bambina e rivede sua nonna,...

JOIAS (2)

Appunti d’arredo: il tappeto

Scegliere un tappeto equivale a dare carattere e personalità ad una camera. Un tappeto infatti, è l’investimento ideale per aggiungere un tocco di colore e calore in ogni parte della casa. E se siete in procinto di arredare un nuovo spazio o desiderosi di rinnovarlo con la primavera in arrivo,...

joias

Artigianato e Sensibilizzazione

La stola Women United Against Violence è un accessorio creato in Sardegna e dedicato a tutte le donne che si oppongono alla violenza di genere. Parte del ricavato risulta infatti destinata al Centro Antiviolenza Onda Rosa di Nuoro. Inveloveritas è il marchio che ha ideato e disegnato questa stola....