Casette raku

La casa è il vostro corpo più grande. Vive nel sole e si addormenta nella quiete della notte; e non è senza sogni. (Kahlil Gibran, Il profeta, 1923)

Da bambina uno dei miei giochi preferiti era cercare di capire cosa stessero facendo le persone dentro casa… Mi ritrovavo soprattutto la sera a fare questo gioco; tante luci accese che mi permettevano di sbirciare e di indovinare più facilmente. Era per me un gioco molto rassicurante perché osservando le loro espressioni, capivo se stavano bene e se si stavano divertendo.

Le casette che vi propongo mi hanno ricordato questo gioco curioso. Mi hanno affascinata per la loro semplicità e l’estetica minimalista.

Vi potranno essere utili come porta candela oppure servirvi a Natale per il presepe.

Sempre con voi, insomma, proprio come le nostre case.

Elisabetta

Potrebbero interessarti

joias-17 – Copia

Libera la tradizione

Impossibile non cedere alla tentazione di infilarlo in borsa e di indossarlo dopo una giornata distese al sole, per la festa a piedi nudi sulla spiaggia, in piscina o per il cocktail party sulla barca. Dallo stile inconfondibile Joias nasce il pareo concepito per donne che amano portare sempre...

DSC_7244

Editoriale Inverno 2013

Vi accompagnerò nel lungo viaggio chiamato “Sardegna”, vi dedicherò il mio tempo e le mie energie, vi meraviglierò con le storie che conosco sulla gente, i costumi, le arti della mia Isola. Vi farò assaggiare musiche e prelibatezze dal sapore di mare, boschi e montagne e, un pò come...

maxresdefault

Reportage #01

Gennaio 2014. Sono nel Sarcidano. A Isili. A Natale mi hanno regalato un libro sul Museo per l’arte del tappeto e così appena ho potuto sono corsa a visitarlo. Le immagini non tradiscono; è tutto curato nel dettaglio e i tappeti mostrati mi parlano di una Sardegna ricca e...